menu Menu

Dammi mille baci, poi cento

Tutte le arti celebrano l’amore con un bacio.

Nella storia dell’arte, sin dall’antichità, pittori, scultori, fotografi, registi cinematografici hanno spesso dedicato all’amore opere intense e cariche di sentimento. In gran parte dei loro lavori, il trasporto di due innamorati ha sempre trovato il suo apice espressivo nella rappresentazione del bacio. Dammi mille baci, poi cento, poi ancora mille, poi di nuovo cento, poi […]

Read more


Il bacio di Klimt

L’immagine popolarissima di due innamorati.

Ci sono alcune opere entrate nell’immaginario collettivo e che più di altre riescono a identificare certi temi, a tutti cari. Come Il bacio di Gustav Klimt (1862-1918), il grande pittore della Secessione viennese, un quadro divenuto simbolo popolarissimo e amato dell’amore romantico. Il bacio Realizzato nel 1908, Il bacio fu realizzato cinque anni dopo il […]

Read more


Canova e il bacio di Amore e Psiche

Quando l’amore incontra la bellezza.

Antonio Canova (1757-1822), nato a Possagno, vicino Treviso, fu uno dei più grandi artisti del Neoclassicismo europeo, uno degli ultimi grandi maestri italiani che tutto il mondo occidentale ci invidiò e si contese. Critici, conoscitori, poeti, letterati suoi contemporanei furono tutti concordi nel definirlo eccelso, inarrivabile. La sua morte fu vissuta come un lutto universale. […]

Read more


Vecchio, ti chiameranno vecchio

L’arte racconta la vecchiaia e la malattia.

La vecchiaia: una stagione difficile della vita. Gli artisti sono stati generalmente restii a rappresentarla, preferendo piuttosto celebrare i fasti e decantare la bellezza della gioventù. Nel corso dei secoli, tuttavia, alcuni pittori e scultori hanno scelto di soffermarsi sull’età più tarda dell’uomo, certo evidenziandone la tristezza. Anche molti autori di canzoni hanno fornito un […]

Read more


Ciao amore, ciao

L’arte e l’emigrazione (l’arte non è razzista).

Il tema del viaggio è sempre stato indagato dall’arte, così come dalla canzone d’autore. Spesso, purtroppo, il viaggio è forzato, obbligato, è fuga o ricerca di un posto migliore in cui vivere. Nel 1967, il cantautore Luigi Tenco (1938-1967) accettò (controvoglia, secondo la testimonianza di De André) di partecipare al Festival di Sanremo. Tenco faceva […]

Read more


Volare (oh oh)

Voli d’artista nel blu, dipinto di blu.

Festival di Sanremo del 1958. Vince, a sorpresa, Nel blu, dipinto di blu, presentato da Domenico Modugno (1928-1994) in coppia con un quasi sconosciuto Johnny Dorelli (1937). Il brano, scritto da Modugno con il paroliere Franco Migliacci (1930), rompeva tutti gli schemi all’epoca consolidati del mondo della canzone leggera e, nello specifico, festivaliera. Musica, arrangiamento […]

Read more


Le Madonne di Raffaello

Il senso religioso della tenerezza.

Il pittore rinascimentale Raffaello Sanzio (1483-1520) nacque a Urbino, e per questo è normalmente ricordato come l’Urbinate. La sua carriera si svolse fra l’Italia centrale, Firenze e Roma, dove raggiunse un successo travolgente e destinato a non tramontare. Anzi, possiamo affermare con sicurezza che Raffaello è stato uno degli artisti più celebrati della storia dell’arte. […]

Read more



Previous page Next page

keyboard_arrow_up