menu Menu

La Cattedrale di Santa Maria del Fiore a Firenze

Un capolavoro dell’architettura gotica italiana.

La Basilica di Santa Maria del Fiore, cattedrale di Firenze, è uno dei capolavori architettonici medievali più illustri d’Europa, per l’arditezza delle sue strutture, per la sontuosità delle sue decorazioni e per l’autorevolezza della sua storia. Per questo, assieme ad altri monumenti del centro storico fiorentino, è stata riconosciuta patrimonio dell’umanità dall’Unesco, nel 1982. È […]

Read more


Capolavori in copertina

La Pop Art incontra la pop music e la rock music

Non solo quadri. Alcuni grandi artisti hanno amato cimentarsi in ambiti che ai loro tempi non erano ritenuti affatto artistici, contaminando i generi e sporcandosi le mani con la cultura bassa, ossia popolare. Se Toulouse-Lautrec aveva disegnato manifesti per i locali di Montmartre, attirandosi il disprezzo della critica, gli esponenti della Pop Art creando le […]

Read more


La Primavera di Botticelli

Un quadro meraviglioso per celebrare la primavera della vita.

Il grande capolavoro di Sandro Botticelli, la Primavera, si distingue per fama e bellezza nella produzione dell’artista legata al cosiddetto “periodo profano” e dedicata a soggetti mitologici. Diventato l’emblema della pittura fiorentina di età laurenziana, questo dipinto è considerato una delle più importanti allegorie pagane della storia dell’arte postclassica. L’opera è datata, secondo gli studi […]

Read more


Il Riposo del Caravaggio

L’omaggio a una Famiglia sacra ma umanissima.

Alla fine degli anni Novanta del Cinquecento, giunto da poco a Roma, il grande pittore lombardo Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610) cominciò a dipingere alcuni quadri di soggetto religioso, destinati a quegli stessi collezionisti privati che tanto avevano apprezzato le sue prime opere profane. Pur affrontando soggetti legati alla tradizione cristiana, l’artista decise di non […]

Read more


La pittura accademica dell’Ottocento

La ricerca di una bellezza senza tempo.

L’Ottocento fu per l’arte, ma non solo, un secolo ricco di trasformazioni e di continue evoluzioni. Al Neoclassicismo seguirono le ricerche dei romantici prima e dei realisti poi, e successivamente le “rivoluzioni” degli impressionisti e le Secessioni di fine secolo. Tuttavia, per molti decenni, continuò a raccogliere un grande consenso, da parte del pubblico e […]

Read more


Donne che dipingono (seconda parte)

Breve storia dell’arte al femminile: il Seicento.

Le donne e l’arte: un rapporto storicamente difficile, a causa di convenzioni sociali ostili a quelle coraggiose pittrici che si avviarono a questa prestigiosa e importante attività. In un articolo precedente ho iniziato questo percorso nella storia dell’arte al femminile, parlando di alcune pittrici del Rinascimento. Ho raccontato della primogenita di Paolo Uccello, Antonia (1446-1491), […]

Read more


Aggraziate Madonne tardogotiche

Figure elegantissime si dissolvono nella trasparenza del colore.

La fase del Gotico collocabile all’incirca tra il 1370 e il 1450, molto legata alla cultura delle corti e diffusa uniformemente in tutta l’Europa, è chiamata dagli studiosi Tardogotico o Gotico internazionale. Quando, nel 1401, fu inaugurata a Firenze la nuova stagione del Rinascimento, negli altri centri italiani e in tutti i paesi europei trionfava […]

Read more


Donne che dipingono (prima parte)

Breve storia dell’arte al femminile: il Rinascimento (1400-1600).

La storia dell’arte ha visto protagonisti gli uomini per effetto di una grave, secolare e costante discriminazione. Alle donne non era permesso diventare artiste. Esse tendenzialmente non lavoravano fuori casa, perché dovevano occuparsi delle faccende domestiche e della famiglia, e quando lavoravano erano comunque in posizione subalterna all’uomo. Risultava quindi accettabile che una donna facesse […]

Read more


Donne che lavorano

Il lavoro femminile nella pittura europea dell’Ottocento.

Nel XIX secolo ci fu un vero e proprio filone artistico, chiamato “pittura dal vero”, comprendente Realismo, Verismo e Impressionismo, che si dimostrò attentissimo ai mutamenti sociali, economici e politici legati alla crescita del proletariato urbano e alla nascita della lotta di classe. Gli artisti che aderirono a tale filone, soprattutto in Francia e in […]

Read more


Le donne di Raffaello

Mogli, madri, amanti nella pittura del grande artista rinascimentale.

Il pittore Raffaello Sanzio (1483-1520), uno dei più celebrati artisti del Rinascimento italiano, è oggi normalmente conosciuto per le sue meravigliose Madonne con Bambino. Nel Cinquecento, tuttavia, egli fu particolarmente apprezzato anche per i suoi ritratti. Raffaello, infatti, si distinse non solo per la straordinaria abilità nella resa realistica dei dettagli ma anche, e soprattutto, […]

Read more


Il macabro carnevale di Ensor

Una esasperata visione critica della società umana.

James Ensor (1860-1949), pittore belga, è considerato uno dei grandi maestri del Simbolismo europeo. A partire dal 1884, egli fu uno dei più attivi promotori del Salon des XX di Bruxelles. Insofferente, acuto, caustico, narcisista introverso, respinto da una società che egli considerava ipocrita, Ensor fu un moralista amaro. Abbracciò una posizione di ribellione individuale; […]

Read more



Previous page Next page

keyboard_arrow_up