menu Menu
18 articles filed in
Particolari
Previous page Next page Next page

La Crocifissione di Grünewald

Una crudele rappresentazione del dolore.

Mathias Neithardt Gothart (1470/80-1528), noto come Grünewald, è stato uno dei più importanti pittori del Rinascimento tedesco. A lui si devono opere cariche di pathos e intensamente drammatiche. Grünewald, infatti, condivise solo in parte l’adesione ai canoni pittorici rinascimentali, scegliendo di mantenere un più radicato legame con la tradizione gotica, un legame reso manifesto da […]

Continue reading


Il Cenacolo di Leonardo

Una toccante rappresentazione dell’Ultima cena di Cristo.

Quello dell’Ultima Cena è un episodio della Passione di Cristo. Si svolse di giovedì sera, poco prima del suo arresto. Ne parlano tutti i Vangeli (Matteo, 26, 26-29; Marco, 14, 12-25; Luca, 22, 15-20; Giovanni, 13, 21-35) e san Paolo, nella Prima lettera ai Corinzi (11, 23-26). La Prima lettera di Paolo, essendo stata redatta […]

Continue reading


L’Annunciazione di Ambrogio Lorenzetti

Il “si” di Maria, condizione alla Redenzione.

Ambrogio Lorenzetti, come il fratello Pietro, anch’egli pittore, nacque a Siena nel 1285 e morì nella stessa città durante la peste del 1348. Si formò, assieme a Pietro e a Simone Martini, nella cerchia di Duccio, di cui fu allievo. Lavorò a Firenze e soprattutto a Siena. A differenza di Duccio e di Simone, Ambrogio […]

Continue reading


Il Tondo Doni di Michelangelo

Un capolavoro assoluto della pittura rinascimentale.

La Sacra Famiglia (o anche Sacra Famiglia con san Giovannino), meglio conosciuta come Tondo Doni, è un dipinto a tempera su tavola, realizzato da Michelangelo Buonarroti (1475-1564) intorno al 1507 e oggi conservato agli Uffizi. Il quadro è chiamato Tondo Doni in quanto rotondo (diametro 1,20 metri), come tutti i dipinti destinati alle camere da […]

Continue reading


Il San Giorgio di Pisanello

Una scena poetica e malinconica per contrastare il Rinascimento.

L’affresco con San Giorgio e la principessa è l’indiscusso capolavoro del pittore Antonio Pisano detto Pisanello, probabilmente originario di Pisa: l’ultimo, geniale artista italiano del Gotico internazionale. Di lui si hanno solo notizie frammentarie, comprese tra il 1395 e il 1449. L’opera gli venne commissionata dalla famiglia dei Pellegrini per la propria cappella della Chiesa […]

Continue reading


La Primavera di Botticelli

Un quadro meraviglioso per celebrare la primavera della vita.

Il grande capolavoro di Sandro Botticelli, la Primavera, si distingue per fama e bellezza nella produzione dell’artista legata al cosiddetto “periodo profano” e dedicata a soggetti mitologici. Diventato l’emblema della pittura fiorentina di età laurenziana, questo dipinto è considerato una delle più importanti allegorie pagane della storia dell’arte postclassica. L’opera è datata, secondo gli studi […]

Continue reading


Il Riposo del Caravaggio

L’omaggio a una Famiglia sacra ma umanissima.

Alla fine degli anni Novanta del Cinquecento, giunto da poco a Roma, il grande pittore lombardo Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610) cominciò a dipingere alcuni quadri di soggetto religioso, destinati a quegli stessi collezionisti privati che tanto avevano apprezzato le sue prime opere profane. Pur affrontando soggetti legati alla tradizione cristiana, l’artista decise di non […]

Continue reading


L’Apollo e Dafne di Bernini

Un prodigio della scultura barocca.

Il Barocco nacque a Roma intorno agli anni Venti del XVII secolo, grazie al genio estroverso di Gian Lorenzo Bernini (1598-1680). Bernini è universalmente considerato come il più importante artista del Seicento europeo: scultore, architetto, pittore, scenografo, urbanista, raggiunse sempre, e in ogni campo, livelli di assoluta eccellenza. Nel 1615, a soli diciassette anni, era […]

Continue reading


L’Annunciazione di Simone Martini

Un prezioso capolavoro del Gotico italiano.

Il senese Simone Martini (1284 circa-1344) è stato uno dei più ammirati e celebrati pittori dell’età gotica. La sua arte, così tesa all’esaltazione della bella apparenza, fu l’espressione di una società ricca, sfarzosa e aristocratica. Se Giotto aveva donato alla figura umana corpo e sostanza, Simone la rivestì di abiti preziosi e la proiettò in […]

Continue reading


Il Pugile delle terme

Un capolavoro greco del I secolo a.C.

Il cosiddetto Pugile delle terme o Pugile del Quirinale è uno splendido originale greco scoperto a Roma, nelle pendici del Quirinale, durante gli scavi del 1885. Proveniva, probabilmente, dalle Terme di Costantino e questo spiega entrambi i nomi con i quali è ancora oggi conosciuto. Studi recenti hanno ricondotto l’opera al contesto del tardo Ellenismo […]

Continue reading


Il Ritratto dei coniugi Arnolfini di Jan Van Eyck

Uno splendido interno domestico del Quattrocento.

Il Ritratto dei coniugi Arnolfini, datato 1434 e firmato («Johannes de Eyck fuit hic»), è probabilmente l’opera più celebre del pittore fiammingo Jan Van Eyck (1390 ca.-1441). Si tratta del doppio ritratto di Giovanni Arnolfini, ricco mercante di Lucca trasferitosi nelle Fiandre per curare gli affari di famiglia, e di sua moglie Giovanna Cenami. I […]

Continue reading


Canova e il bacio di Amore e Psiche

Quando l’amore incontra la bellezza.

Antonio Canova (1757-1822), nato a Possagno, vicino Treviso, fu uno dei più grandi artisti del Neoclassicismo europeo, uno degli ultimi grandi maestri italiani che tutto il mondo occidentale ci invidiò e si contese. Critici, conoscitori, poeti, letterati suoi contemporanei furono tutti concordi nel definirlo eccelso, inarrivabile. La sua morte fu vissuta come un lutto universale. […]

Continue reading


La Pietà di Michelangelo

Una perfetta fusione fra bellezza formale e verità teologica.

Era il 1500 quando un giovane Michelangelo Buonarroti (1475-1564), appena venticinquenne, divenne all’improvviso famosissimo. Fu in quell’anno, infatti, che il ragazzo, tanto talentuoso quanto ambizioso, ebbe l’occasione per realizzare un indiscutibile capolavoro, forse il più alto della sua carriera, certamente uno dei più conosciuti: la Pietà, nota come Pietà di San Pietro o Pietà Vaticana. […]

Continue reading


Le Divine Maestà di Cimabue, Duccio e Giotto

Tre Madonne in trono agli Uffizi.

Agli Uffizi di Firenze, in una delle prime sale, il visitatore può stupirsi di fronte a tre grandi dipinti, realizzati da tre grandi, anzi grandissimi, pittori medievali: Cimabue, Duccio e Giotto. Questi dipinti, o per essere più precisi pale d’altare su tavola, rappresentano delle Maestà, tra le più belle del XIII e XIV secolo. Magnifiche, […]

Continue reading


L’Adorazione dei Magi di Botticelli

Uno straordinario ritratto di gruppo.

Il pittore Alessandro Filipepi (1445-1510), detto Sandro, nacque a Firenze. Di bell’aspetto, ricordato dalle fonti come un uomo profondamente malinconico, era figlio di un conciatore di pelli e fratello di un abile orafo medaglista; a quest’ultimo deve, probabilmente, l’appellativo di Botticelli (da battigello, ‘battiloro’) con il quale è universalmente conosciuto. Botticelli iniziò la sua carriera […]

Continue reading


L’Adorazione dei Magi di Gentile da Fabriano

Il trionfo della grazia principesca e dell’eleganza.

L’Adorazione dei Magi è un episodio tratto dal Vangelo di Matteo (2, 1-12), nel quale si narra dell’omaggio reso dai Magi a Gesù Bambino e dove con il termine Magi (sing. Magio) si designa, genericamente, un gruppo di “sapienti” che, seguendo una stella, arrivarono dall’Oriente per rendere omaggio a Gesù appena nato e donargli oro, […]

Continue reading


La Gioconda di Leonardo

Il fascino misterioso del quadro più famoso del mondo.

Quando si parla di arte, in particolare di pittura, e si chiede di proporre un esempio, in genere viene subito in mente un capolavoro in particolare: la Gioconda dipinta agli inizi del XVI secolo da Leonardo da Vinci (1452-1519). Non un quadro ma “il” quadro, l’opera d’arte per antonomasia, l’emblema della pittura stessa. Tutti la […]

Continue reading



Previous page Next page

keyboard_arrow_up