menu Menu

A passo d’arte

In A passo d’arte Giuseppe Nifosì organizza un vero e proprio sistema di apprendimento della disciplina, ben organizzato e innovativo. Assecondando le potenzialità degli studenti, i volumi del biennio sono stati sapientemente differenziati da quelli del triennio: una marcata impostazione didattica e un linguaggio più lineare nei primi, un maggior livello di approfondimento nei secondi.

Accogliendo tutti i linguaggi visivi dell’arte – fino ai più recenti e contemporanei –, l’Autore realizza un testo teso a rendere l’insegnamento della Storia dell’arte un atto educativo capace di fornire ai giovani gli strumenti per guardare la realtà (anche quella quotidiana) con occhi nuovi, scoprendone la sua ricca e stimolante complessità.

Ogni volume è articolato in Sezioni, aperte da pagine di inquadramento storico e artistico. Nei capitoli che seguono la materia è affrontata attraverso una narrazione coinvolgente ed esaustiva, accompagnata da un cospicuo apparato iconografico e grafico. Particolari soste di studio – I Capolavori e le Analisi d’opera – aiutano lo studente a focalizzare l’attenzione sui maggiori capolavori e ad apprendere una metodologia per la lettura e l’analisi delle opere.

La presenza costante di voci di glossario illustrate, Le Parole, e delle schede Il sistema dell’arte aiuta lo studente ad acquisire non solo le informazioni essenziali sul lessico specialistico e sulle tecniche, ma tutto quanto serve a cogliere le specificità del linguaggio figurativo e architettonico, dalla composizione alle forme, dai materiali alle strutture, dall’iconografia ai codici stilistici impiegati.

Nei volumi 3, 4 e 5, brevi ma esaustive analisi affrontano argomenti disciplinari e non, arricchiti sulla scorta degli studi più aggiornati, e preparano gli studenti gradualmente e con metodo al nuovo Esame di Stato, anche grazie alla didattica dedicata. Brevi ma esaustive analisi interdisciplinari, Oltre l’immagine, legano l’arte alla storia, alla letteratura, alla filosofia, alla scienza e tali discipline tra loro. Fonti e testimonianze per l’arte insieme a La critica e il racconto dell’arte propongono una serie di analisi e approfondimenti, partendo da fonti scritte coeve al periodo trattato, brani di saggistica storico-critica, brani di narrativa storico-artistica, con l’obiettivo prioritario di presentare e spiegare agli studenti la complessità dei contesti storico-culturali all’interno dei quali gli artisti hanno vissuto e lavorato e di dare conto delle ultime scoperte, ipotesi e interpretazioni degli studiosi.

Accompagna tutto il corso la rubrica Arte Ieri Oggi in cui l’arte del passato e quella del presente vengono poste a confronto anticipando agli studenti la specificità del linguaggio artistico contemporaneo e dimostrando loro la vicinanza, spesso altrimenti difficile da cogliere, fra l’arte di ieri e quella di oggi.

In tutti i volumi un articolato sistema didattico prevede: Le Coordinate, un rapido inquadramento dei punti chiave ad apertura dei capitoli; domande di Guida allo Studio alla fine di ogni paragrafo; valutazione delle conoscenze a fine capitolo in Verso le Competenze (solo per il biennio); verifica e valutazione delle competenze nei Laboratori delle Competenze a fine sezione con test di autovalutazione, compiti di realtà e indicazioni operative per l’Esame di Stato.


Pagina precedente Pagina successiva

keyboard_arrow_up